stemma


HOME

EDIZIONE ANTONINO REGGIO

EDIZIONI MUSICALI

NEWSLETTER






UKFLAG               
English                   



'CONCERTINI PER QUATTRO VOCI'



La prima di una serie di monografie che illustrano alcuni aspetti dei lavori di Reggio.


Questa pubblicazione è offerta al prezzo speciale di €10/$14.50 (25% di sconto) per i visitatori di questo sito.


Per chi è interessato all’acquisto di una copia al suddetto prezzo: cliccare su Buy Now in fondo alla pagina inglese per pagare con PAYPAL.

Book cover


‘Concertini per Quattro Voci’
-Arie per Quattro Voci del Diciottesimo secolo.
   

Fin dal 2000, anno della primissima scoperta del nome di Reggio, e conseguentemente dei suoi lavori, è stato raccolto un numero sempre maggiore di informazioni, grazie alle quali sono emerse alcune interessanti opere del nostro artista. Una di esse è il tema della seguente breve monografia. 


Reggio è stato menzionato in qualità di musicista da Charles Burney durante la sua visita a Roma nel 1770 e più tardi dal poeta e scrittore Giovanni Gherado De Rossi, nel 1807. Tuttavia, Reggio stesso ci ha lasciato nei suoi manoscritti molteplici indicazioni che fortunatamente agevolano i ricercatori.


Antonino Reggio è stato descritto dai suoi contemporanei come “un uomo di sommo ingegno, di molta dottrina e profondo poi nella musica”, “eminente per le sue abilità artistiche e per le sue conoscenze nella scienza del suono”.


Questa breve monografia mette in luce una delle opere di Reggio, un manoscritto contenente venti quartetti per tre soprani e un contralto.


Una caratteristica insolita di quest’opera è la sua forma e struttura. Essa è composta da arrangiamenti di duetti delle opere di Pietro Metastasio, uno dei principali librettisti dell'  ‘Opera Seria’ del diciottesimo secolo. L’opera è eccezionalmente arrangiata per tre soprani e un contralto con lo stile del ‘duetto notturno’. Lo stile si pensava fosse stato introdotto nel tardo diciottesimo secolo (1770). Tuttavia l’opera dimostra che esso era usato almeno un decennio prima.


Il seguente lavoro delinea la storia di tre manoscritti analizzandoli alla luce dello stile del ‘duetto notturno’. C’è inoltre una sezione dettagliata dedicata ai testi originali di Metastasio, insieme a una minuziosa bibliografia.

 

È in programma da parte dell’attuale autore la stesura di una guida alle future edizioni critiche e  l’introduzione a una più completa biografia di Reggio.

 

Le edizioni sono reperibili alla seguente pagina  Edizioni Musicali.